Copertura della quota d'obbligo per datori di lavoro privati

In questa sezione puoi trovare le informazioni e le modalità per adempiere all'obbligo dei datori di lavoro privati per avere alle proprie dipendenze lavoratori appartenenti alle categorie protette.

La disciplina sul diritto al lavoro dei disabili, Legge 12 marzo 1999, n. 68, prevede che i datori di lavoro con più di 15 dipendenti al netto delle esclusioni, siano tenuti ad avere alle proprie dipendenze lavoratori appartenenti alle categorie protette.

La misura di lavoratori appartenenti alle categorie delle persone con disabilità e degli orfani ed equiparati che ogni datore di lavoro deve avere in forza, detta "quota di riserva", è definita in relazione alla dimensione del datore di lavoro, così come espressa in tabella:

Dipendenti Fascia Disabili Orfani Profughi
Da 15 a 35 C N° 1  /
Da 36 a 50 B N° 2  /
Da 51 in poi A 7% 1%

Di seguito puoi trovare gli strumenti per adempiere agli obblighi di assunzione previsti dalle Legge 68/99:

L'assunzione ai sensi della Legge 68/99

La richiesta di riconoscimento dell’assunzione ai sensi della Legge 68/99

Assunzione di persone iscritte all'elenco provinciale delle categorie protette Art.18 (orfani, vedove, etc.)

La Convenzione di programma Art.11 Legge 68/99

La Convenzione individuale di integrazione lavorativa

La Convenzione con le cooperative sociali di tipo B (art. 14 D.Lgs. 276/2003)

L'esonero parziale

La compensazione territoriale

La sospensione degli obblighi occupazionali

Avviamento obbligatorio a seguito di richiesta numerica

Assunzione di lavoratori con disabilità in somministrazione

Il prospetto informativo annuale

Torna all'inizio