“Tu sei”: XII edizione del prestigioso progetto di collaborazione tra scuola e impresa

Questa mattina via streaming la cerimonia di premiazione dei progetti
Premiazione straordinaria da remoto, quella che si è tenuta oggi per i migliori progetti dell’anno scolastico 2019/2020 iscritti al concorso “Tu sei”, un’iniziativa che da dodici anni promuove una stretta collaborazione tra scuola e impresa, grazie ad un protocollo d’intesa sottoscritto tra la Provincia autonoma di Trento e Confindustria Trento.
La determinazione che ha animato i protagonisti ha permesso di portare a conclusione con successo la XII edizione, nonostante la particolare situazione in cui si sono trovate ad operare aziende e istituzioni scolastiche durante lo scorso anno scolastico in occasione del lockdown.
La commissione esaminatrice ha espresso un particolare apprezzamento a studenti, insegnanti, dirigenti scolastici e imprenditori e ha messo in luce lo sforzo straordinario attuato dai partecipanti e la capacità di innovazione emersa dalle soluzioni inedite che hanno caratterizzato questa edizione.

Valorizzare il dialogo tra il mondo della scuola e l’impresa, costruire relazioni forti e durature tra scuola e industria, favorire la comprensione delle competenze richieste ai giovani dal mondo del lavoro, sono questi i pilastri sui quali si basa il progetto “Tu sei”, frutto di un’intesa tra la Provincia autonoma di Trento e Confindustria Trento. 

Nella giornata di oggi, via streaming, l’evento finale di premiazione dei migliori progetti in concorso nell’anno scolastico 2019/2020 ha concluso l’attività della dodicesima edizione, realizzata dalle scuole (secondarie di primo grado, secondarie di secondo grado e di istruzione e formazione professionale) e dalle imprese industriali associate a Confindustria Trento. 

19 progetti, di cui 8 in concorso, 16 scuole con 710 studenti coinvolti e 19 imprese sono i numeri dell’edizione appena conclusa. 

La parola chiave del progetto è stata sicuramente “determinazione”. La determinazione che ha accompagnato e motivato tutti i partecipanti che, seppur con modalità diverse rispetto alle edizioni precedenti, hanno saputo superare le difficoltà del distanziamento causato dalla pandemia di Covid 19, realizzando progetti che per qualità e innovazione non hanno nulla da invidiare a quelli realizzati nelle edizioni precedenti. 

Alla cerimonia di premiazione sono intervenuti Maurizio Fugatti, presidente della Provincia autonoma di Trento; Fausto Manzana, presidente di Confindustria Trento; Stefania Segata, vicepresidente di Confindustria Trento; Mirko Bisesti, assessore all’istruzione, università e cultura della Provincia; il direttore generale di Confindustria Trento Roberto Busato; la sovrintendente scolastica della Pat Viviana Sbardella; la dirigente del servizio formazione professionale, terziaria e funzioni di sistema della Pa Cristina Ioriatti; infine Marika Bordin di Südtiroler Sparkasse Ag/Cassa di Risparmio di Bolzano, sponsor dell’iniziativa.

I progetti vincitori di quest’anno sono:

 

per la categoria realizzazioni biennali Istituti Compresivi  

Istituto Comprensivo di Cavalese & La Sportiva S.p.A.

 

per la categoria realizzazioni annuali Istituzioni Formative 

Istituto Pavoniano Artigianelli per le Arti Grafiche Trento & FIR Sas di FIR Servizi S.r.l.

 

per la categoria realizzazioni annuali Istituti secondari di II grado   

ITET “G. Floriani” di Riva del Garda & Aquafil S.p.A.

per la categoria realizzazioni biennali Istituti secondari di II grado  

ITT “G. Marconi” Rovereto & Tessilquattro S.p.A

 

Una menzione particolare è stata assegnata dalla Commissione al progetto  

ITE “A. Tambosi” di Trento & Aldebra S.p.A.

Un particolare premio è stato assegnato dallo sponsor di quest’anno, Sparkasse, per l’impatto digitale al progetto

ITT “M. Buonarroti” di Trento & GPI S.p.A.

 

Torna all'inizio