Spinelli: “La sicurezza sia la priorità per datori di lavoro e lavoratori”

Appello dell’assessore in una giornata caratterizzata da due infortuni. Convocato il comitato per la sicurezza sul lavoro
Un appello sull’importanza della sicurezza sul lavoro giunge dall’assessore provinciale allo sviluppo economico Achille Spinelli, che interviene in una giornata purtroppo segnata in Trentino da due infortuni, fortunatamente non mortali: uno avvenuto a Moena, dove alcuni operai sono stati travolti da un crollo in uno scavo per le fognature, e l’altro a danno di un boscaiolo che stava operando nei boschi della Marzola. “Occorre ancora una volta sottolineare - così Spinelli - l’importanza della sicurezza sul lavoro e del rispetto delle norme in vigore per la protezione dell’incolumità di chi opera professionalmente. Da tutti, dai datori di lavoro come dai lavoratori, è richiesta la massima cura nell’approcciare gli ambienti di lavoro. La tutela della salute è infatti la priorità assoluta e pertanto occorre la massima attenzione”.

Anche gli ultimi due episodi, assicura Spinelli, saranno oggetto di valutazione da parte degli organismi preposti dell’Amministrazione provinciale, che in materia di infortuni opera attraverso l’Uopsal, l’Unità operativa prevenzione e sicurezza negli ambienti di lavoro dell’Azienda sanitaria.

L’assessore ha inoltre convocato per la mattinata di lunedì 29 novembre il comitato per la sicurezza sui luoghi di lavoro, che avrà anche questi ultimi episodi tra gli argomenti oggetto di valutazione. Sarà l’occasione, conclude Spinelli, per perfezionare gli indirizzi operativi finalizzati a prevenire sempre più gli incidenti e favorire il rispetto delle norme per la sicurezza sul lavoro.

L'assessore allo sviluppo economico, ricerca e lavoro Achille Spinelli
Torna all'inizio