Progettone: sospese le attività fino al 3 aprile

Per evitare rischi di contagio fra i lavoratori e per non incrementare mobilità ulteriore sul territorio, la Provincia, in accordo con tutti i sindacati, ha deciso di sospendere le attività lavorative legate al Progettone fino al 3 aprile. Restano in essere solamente quelle relative a servizi ritenuti essenziali, come, ad esempio, alcuni servizi nelle case di riposo. I lavoratori usufruiranno di una settimana di ferie, le ore non lavorate in seguito, fino ad un massimo di 120, saranno poi recuperate quando le attività potranno riprendere.
Torna all'inizio