Primo maggio alla Bertagni 1882

Festa del Lavoro e compleanno per l’azienda della Vallagarina
Quasi una doppia festa. Non solo quella del Lavoro ma anche quella per il primo compleanno. Era infatti il 15 maggio dello scorso anno quando dallo stabilimento Bertagni 1882 di Borghetto di Avio usciva il primo tortellino facendo ripartire la produzione di pasta ripiena. Sorto sulle ceneri della PAF e della Malgara Chiari & Forti, oggi Bertagni 1882 è una bella realtà che vanta 130 anni di storia, 250 dipendenti e un fatturato di 70 milioni di Euro. Questa mattina presso lo stabilimento le ACLI e l'Unità Pastorale della Pieve di Avio, in occasione della festa del Lavoro, hanno organizzato la Celebrazione del I maggio con la Santa Messa.

Presente anche il presidente della Provincia autonoma di Trento che ha portato il suo saluto non nascondendo una certa emozione trovandosi nel paese dove ha trascorso l'infanzia. "Questa è un'azienda - ha affermato il Presidente - che ha riaperto dopo anni di difficoltà, in seguito ad un'operazione condotta e portata a termine dalla scorsa Giunta provinciale, grazie all'impegno della proprietà che ha voluto affiancare allo stabilimento in provincia di Vicenza questa struttura che oggi è tornata a dare lavoro a decine di famiglie della Vallagarina. Un territorio dove è importante l'agricoltura, dove è importante l'artigianato, ma nel contempo dove devono essere presenti anche realtà industriali. Dobbiamo quindi difendere le imprese industriali perché danno lavoro e creano ricchezza. E' anche importante creare le infrastrutture, perché le industrie hanno bisogno di far muovere rapidamente le loro merci. La bassa Vallagarina ha bisogno di infrastrutture e l'operazione Valdastico – ha detto – va anche in questa direzione".

Soddisfatto di questo primo anno di attività l'Amministratore Delegato di Bertagni 1882, Antonio Marchetti: "Siamo emozionati nel vedere tante persone che sono venute a festeggiare un anno di storia che è stato molto positivo. La ripartenza di Avio è stata la migliore start up di tutti i tempi. Stiamo mantenendo tutte le promesse nei confronti di noi stessi e della Provincia di Trento che ci ha accolto con entusiamo. Presto - ha concluso Marchetti - entrerà in funzione una seconda linea produttiva e a settembre ci sarà un ulteriore step”.  

Torna all'inizio