Orari dipendenti provinciali: tra proposte e sentenze, resti sempre al primo posto l'interesse dei cittadini

Nel prendere atto del pronunciamento del giudice del lavoro sulla gestione degli orari dei dipendenti provinciali in questi tempi fortemente condizionati dall'emergenza Coronavirus, l'Amministrazione intende precisare alcuni aspetti, peraltro già evidenziati alle rappresentanze sindacali.

La prima considerazione riguarda il merito, che la sentenza non ha messo in discussione, laddove si conferma la legittima prerogativa dell'ente a definire le regole su cui si basa l'organizzazione delle proprie risorse umane. Le disposizioni contenute negli atti adottati sono il risultato di una proposta che punta ancora oggi a coniugare diverse necessità: la tutela della salute dei lavoratori da una parte e, dall'altra, il dovere di fare in pieno la propria parte favorendo la più ampia presenza in servizio dei dipendenti provinciali.
Il Giudice ha sancito il principio che la forma va rispettata e quindi le procedure formali vanno seguite in ogni caso, anche in una situazione critica come l'emergenza Covid 19.

E’ nostra convinzione che, mettere al primo posto la voce dei cittadini e delle imprese sia l'obiettivo di tutti coloro che operano all’interno di una pubblica amministrazione che vuole definirsi moderna.
Se questa sensibilità sarà condivisa anche dalle Organizzazioni sindacali, vi potrà essere convergenza anche sulle scelte proposte dalla Amministrazione e con essa discusse.

Torna all'inizio