Maker Meet Artisan, innovare l’artigianato con i giovani inventori e il FabLab al MUSE

Un’iniziativa per sviluppare una collaborazione tra artigiani locali e maker digitali, il bando di selezione scade l'8 aprile
Il MUSE FabLab, gli artigiani, i giovani maker, una manciata di buone idee, macchinari e tecniche all’avanguardia e brevi corsi di formazione: sono questi gli ingredienti del Maker Meet Artisan, la proposta pilota del MUSE FabLab.
Maker Meet Artisan vuole avvicinare il mondo creativo della comunità maker al livello professionale degli artigiani. Una contaminazione reciproca e positiva, che può contare sulle nuove tecnologie e i macchinari all’avanguardia del MUSE FabLab - ovvero macchine per il taglio e incisione laser, stampa 3D, programmazione elettronica Arduino - e sulla formazione che verrà effettuata dai tecnici del MUSE. Il bando di selezione (disponibile su fablab.muse.it/makermeetartisan) accetta candidature di maker e artigiani fino al 8 aprile 2018. La partecipazione è gratuita e subordinata alla selezione dei profili ritenuti più idonei.

Maker Meet Artisan è un progetto che mette in comune le competenze di artigiani tradizionali, maker digitali e tecnici 2.0. I settori artigianali cui si rivolge vanno dal legno, alla meccanica, alla moda, all’arte, tessile, fino al campo del benessere e dell’alimentazione. I maker cui si rivolge possono essere studenti, professionisti o semplici appassionati di tecnologie digitali o di programmazione elettronica.
I primi sono chiamati a proporre – in base al loro bagaglio di esperienze - le idee da sviluppare e quindi a seguire lo sviluppo del prototipo, i giovani maker contribuiscono con le proprie idee e le capacità tecniche innovative, il MUSE FabLab rende disponibili i macchinari e le competenze per il loro utilizzo.
Il percorso inizia con l’idea di un prodotto commerciale da sviluppare, si arricchisce con alcuni corsi sulle stampa 3D, taglio laser, programmazione elettronica, si sviluppa grazie allo sguardo originale dei maker e si conclude con la messa a punto di un vero prototipo.

Il primo incontro è previsto per il 13 aprile 2018 e l’intero percorso si concluderà a maggio 2018. Tra gli strumenti “strumenti dell’artigiano 2.0” messi a disposizione ci sono stampanti 3D a filamento e a resina, CNC laser per taglio e incisione di legno e plexiglass, fresa CNC per legno, fresa CNC per schede elettroniche, elettronica di base (componenti di circuiti, microcontroller, sensori, LED...), oscilloscopio, scanner 3D, utensili manuali ed elettrici, ricamatrici digitali.
Il bando di selezione (disponibile su fablab.muse.it/makermeetartisan) accetta candidature di maker e artigiani fino al 8 aprile 2018. La partecipazione è gratuita e subordinata alla selezione dei profili ritenuti più idonei.

Maker Meet Artisan è un progetto formativo ideato e promosso dal MUSE FabLab e finanziato dal INTERREG Central Europe FabLabNet.

Torna all'inizio