Lavori boschivi post-Vaia, si apre il bando per l’acquisto delle attrezzature forestali

La Provincia autonoma di Trento lancia un’iniziativa per sostenere le imprese che si occupano di lavori boschivi in una fase successiva all’emergenza Vaia. Su proposta di Giulia Zanotelli, assessore all’agricoltura, foreste, caccia e pesca, la Giunta provinciale ha approvato la delibera con cui si dà l’avvio al bando annuale 2021 rivolto alle aziende per l’acquisto di mezzi e attrezzature forestali. “Costituisce una priorità per l’amministrazione - queste le parole di Zanotelli - sostenere le imprese forestali e tutta la filiera del legno locale nell’importante attività volta a rimarginare le ferite inferte al nostro territorio montano e forestale dai danni causati dalla tempesta Vaia. È bene ricordare che le operazioni hanno già permesso di ottenere importanti risultati riguardo agli alberi schiantati avviati all’utilizzazione e che le attività sono proseguite senza sosta nonostante le difficoltà legate alla pandemia. Il bando annuale 2021 per l’acquisto di mezzi e attrezzature forestali va nella direzione di un ulteriore sostegno degli sforzi in atto”.

La data limite per la presentazione delle domande corredate dalla documentazione prevista è fissata a lunedì 31 maggio 2021. Il termine per la realizzazione delle iniziative finanziate è fissato invece al 30 giugno 2022, fatta salva la richiesta di proroga.

Torna all'inizio