L’assessore Spinelli: “Affiancamento e consulenze professionali al centro del nuovo bando per le iniziative imprenditoriali”

L’annuncio nell’ambito del convengo dell'Associazione consulenti e formatori Partite Iva Trentino
La crescita della consapevolezza e della capacità di affrontare le sfide dei cambiamenti del mercato, da parte delle piccole imprese trentine, è una precisa priorità dell’Amministrazione provinciale. Lo ha evidenziato l’assessore provinciale allo sviluppo economico, Achille Spinelli, intervenuto nell’ambito del convegno promosso dall’associazione Partite Iva Trentino, con un focus sulle cosiddette buone pratiche avviate alla luce dell’esperienza maturata durante l’emergenza Covid. All’appuntamento sono intervenuti – tra gli altri – il presidente dell'Associazione consulenti e formatori Partite Iva Trentino Gianpaolo Barison, il presidente della Camera di Commercio e di Confcommercio Giovanni Bort, la direttrice dell’Agenzia del lavoro Stefania Terlizzi e il dirigente generale dell’Unità di missione strategica Affari generali della Presidenza, segreteria della Giunta e trasparenza per la Provincia, Luca Comper. Nel corso del suo intervento, l’esponente della Giunta ha anticipato la prossima pubblicazione di un nuovo bando: “Sarà rivolto a giovani, donne e disoccupati e sosterrà le nuove iniziative d’impresa, con elementi innovativi rispetto al passato – ha spiegato Spinelli -. E’ prevista infatti la predisposizione di un business plan, al fine di verificare la sostenibilità delle nuove attività e dell’investimento che la Provincia concede loro, oltre che una formazione obbligatoria, che accompagni i nuovi imprenditori nel loro nuovo percorso, affinché esso sia efficiente ed efficace. Affiancamento e consulenze professionali saranno dunque centrali nella politica del bando e dovranno diventare una modalità ordinaria di approccio". Tra le spese ammissibili a contributo - nell’ambito di questa nuova iniziativa - figureranno prestazioni e consulenze relative all'avvio d'impresa in ambiti quali ad esempio marketing, comunicazione, tecnologie digitali, organizzazione e sistemi informativi.

Ad oggi, l’Amministrazione provinciale ha operato con l’obiettivo di favorire l’individuazione di soluzioni alle problematiche messe in luce dalle imprese trentine. A partire dalla produttività: “Si tratta di una delle grandi sfide del futuro, che incide sui risultati aziendali, oltre che sulla valorizzazione della forza lavoro” ha sottolineato l’assessore, invitando i presenti a prendere parte al tavolo con le categorie imprenditoriali, sociali e sindacali.
Tra gli interventi promossi da Piazza Dante e dedicati alla categoria, Spinelli ha ricordato a titolo di esempio l’intervento attivato già nell’ottobre 2020 a sostegno dell’assunzione di manager aziendali specializzati in innovazione, digitalizzazione e promozione della competitività attraverso l’internazionalizzazione, per il contenimento dell’emergenza sanitaria e per rilanciare il sistema economico trentino. “Non tutte le imprese, specialmente quelle più piccole, possono permettersi l’assunzione di una figura specializzata di questo tipo. Proseguiranno dunque le agevolazioni sulle consulenze per affiancare imprenditori e professionisti. Un tema che si pone in maniera particolare nella predisposizione dei progetti per i quali sono previsti benefici nell’ambito del Pnrr”. Guardando in particolare agli incentivi dedicati ad imprese composte da giovani e donne, recentemente è stato aperto lo sportello telematico sul sito www.invitalia.it. Va peraltro detto che, in qualche caso, le misure del Piano nazionale di ripresa e resilienza, prevedano espressamente tra i costi ammissibili le consulenze specialistiche connesse alla realizzazione dell’investimento promosso.
Altre opportunità legate al Pnrr (Piano nazionale di ripresa e resilienza) - ha spiegato l’assessore - si manifesteranno con la pubblicazione di bandi e avvisi che nel corso dei mesi saranno approvati dai Ministeri competenti e di cui sarà data informazione sul sito dedicato “Pnrr per il Trentino” accessibile dal portale della Provincia.

Stefania Terlizzi (Agenzia del Lavoro), Gianpaolo Barison (Associazione consulenti e formatori partite Iva), l'assessore Achille Spinelli, Giovanni Bort (Camera di Commercio), Luca Comper (Ums Affari generali Pat)
Torna all'inizio