Servizi per la ricerca del lavoro per disabili

Servizi e strumenti per favorire l’inserimento lavorativo di persone con disabilità

Consulenza orientativa

Per sostenerti nella fase di ricerca lavorativa in relazione al progetto per te ipotizzato, anche sulla base del tuo profilo lavorativo, operatori specializzati dei Centri per l'impiego effettuano colloqui, con l'obiettivo di ricostruire la storia della persona, analizzare eventuali problemi che possono influire nella definizione di un progetto lavorativo, approfondire le strategie di ricerca del lavoro. L’operatore decide e concorda con la persona la quantità e la durata dei colloqui.

Per le situazioni più complesse, viene promosso, un lavoro di rete con i Servizi Socio- Sanitari territoriali al fine di attivare interventi personalizzati che, integrando le informazioni raccolte dai vari Servizi, possono contribuire alla conoscenza delle tue potenzialità e risorse spendibili nell’inserimento nel mondo del lavoro.

L’utenza a cui è dedicato questo servizio viene individuata dell’operatore specializzato del Centro per l’impiego in base ad una valutazione del caso.

Servizio di incontro domanda - offerta di lavoro

Il servizio di incontro domanda - offerta di lavoro è offerto ai disabili che, in base alle loro capacità lavorative, autonomia nella ricerca di un’occupazione, anche a seguito della valutazione da parte dell’apposita Commissione, sono ritenuti in grado di accedere a tale servizio (profilo lavorativo collocamento mirato senza interventi di supporto).

Tale servizio si avvale del supporto guidato degli operatori specializzati del Centro per l’impiego.

Presso i Centri per l’Impiego è possibile avere informazioni sulle aziende scoperte presso le quali potrai presentare la tua candidatura.

Consultazione dei prospetti informativi - L. 68/99

I datori di lavoro pubblici e privati soggetti alla L.68/99 sono tenuti a dichiarare la propria situazione occupazionale e la propria condizione rispetto agli obblighi della L. 68/99 tramite l'invio del "Prospetto informativo".

Il presente sistema di consultazione on-line della tabella riassuntiva dei prospetti informativi consente di ottemperare al principio di pubblicità previsto dalla L. 68/99, all’art. 9, c. 6: la situazione riportata rispecchia quanto dichiarato dai datori di lavoro relativamente alla data del 31 dicembre 2016.

Nell’utilizzo del sistema, bisogna tenere presente alcune considerazioni:

  • la situazione riportata rispecchia quanto dichiarato dai datori di lavoro al 31 dicembre 2017, per cui non è aggiornata con le modifiche intervenute nel corso del corrente anno; ad esempio in occasione di assunzioni, autorizzazioni all’esonero o alle compensazioni territoriali, cessioni di attività, variazioni della quota d’obbligo, Convenzioni di programma o Convenzioni ex art. 14 D.Lgs. 276/2003 stipulate, etc.
  • a partire dal 2010, i datori di lavoro che non hanno subito variazioni tali da incidere sul calcolo della quota di riserva, non sono tenuti all’invio annuale di un nuovo Prospetto Informativo; per questo motivo quindi alcuni datori di lavoro, pur soggetti all’obbligo previsto dalla L. 68/99, non sono presenti;
  • nella lista dei Prospetti Informativi potrebbero risultare aziende cessate o datori di lavoro usciti dall’obbligo nel corso del corrente anno o in sospensione degli obblighi;
  • per questioni tecniche non sono riportate alcune informazioni contenute nel prospetto informativo originario.

Consulta la tabella riassuntiva dei prospetti informativi.

Torna all'inizio