BUON RIENTRO - Iniziative per favorire l'occupazione delle lavoratrici al rientro dal congedo

Contributi per promuovere la permanenza nell'occupazione delle lavoratrici dopo il periodo di congedo di maternità o parentale

In cosa consistono

L’Agenzia del lavoro può concedere al datore di lavoro, che realizza efficaci pratiche organizzative di gestione della maternità per le proprie lavoratrici, un contributo fino ad un massimo di € 3.000 per le spese di consulenza funzionali all’innovazione organizzativa.

Come si accede

I datori di lavoro, con sede o unità produttiva in provincia di Trento, presentano domanda di contributo.

Torna all'inizio