Lavoratori

Tu sei qui: Home Servizi lavoratori Lavorare nel settore privato Le inserzioni sui giornali
Strumenti personali

Le inserzioni sui giornali

Le inserzioni sono un mezzo di comunicazione fondamentale tra domanda ed offerta di lavoro; possono essere pubblicate sia dai datori di lavoro che dai lavoratori. Compaiono su differenti organi di stampa (quotidiani, settimanali, mensili). I quotidiani solitamente riservano un giorno fisso della settimana per pubblicare le inserzioni che riguardano la ricerca di personale qualificato; tuttavia è possibile trovare in ogni giorno della settimana, nell'apposita rubrica, domande ed offerte di personale.

Le inserzioni pubblicate dalle aziende e da società specializzate che ricercano personale per conto di aziende mirano a raggiungere un grande numero di candidati, per poi selezionare i più adatti.

Le inserzioni sono spesso molto sintetiche: riportano il settore di attività dell'azienda, la sede di lavoro, il tipo di posizione che deve essere ricoperta, i requisiti che il candidato deve possedere, l'inquadramento e gli eventuali benefits (es.: uso dell'automobile dell'azienda). Le stesse professioni sono spesso indicate con nomi diversi: ad esempio il venditore diventa "addetto al marketing e alle relazioni pubbliche", il tecnico commerciale diventa "account executive" o "informatore scientifico", ecc.

È molto importante valutare con attenzione il contenuto dell'inserzione: se il messaggio è chiaro e preciso, significa che l'impresa sta cercando proprio quel tipo di lavoratore e nessun altro; è perciò inutile inviare il proprio curriculum se non è più che rispondente. Se invece l'annuncio è meno mirato e la figura professionale richiesta è descritta in modo generico, vi sono più possibilità che il proprio curriculum venga preso in considerazione, anche se non è perfettamente rispondente ai requisiti richiesti.

Oltre a utilizzare la stampa come fonte di informazione sulle figure professionali richieste dalle aziende, la persona alla ricerca attiva di lavoro può prendere in considerazione la possibilità di pubblicare un'inserzione per mettersi in evidenza sul mercato del lavoro, cioè per candidarsi presso le aziende.

In questo caso l'inserzione, anche per ragioni di costo, deve tener conto delle esigenze di spazio; è necessario che il risultato sia chiaro e metta in evidenza la professionalità posseduta, il settore o il tipo di azienda e la posizione per cui ci si candida, l'età, i modi attraverso i quali si può essere rintracciati (indirizzo, casella postale, numeri telefonici, specificando le ore in cui si è presenti) ed è opportuno accennare alle precedenti esperienze lavorative.

Ecco altri consigli utili:

  • tenere presenti le aree di attività e le posizioni per le quali si potrebbero avere maggiori possibilità o quelle che si desidererebbe ricoprire;
  • individuare le proprie "unicità", non presentandosi mai con un profilo generico;
  • utilizzare un linguaggio semplice e chiaro;
  • evitare l'uso di termini poco chiari o stranieri, a meno che non siano di uso comune o tipici di una certa area professionale;
  • valutare attentamente il media da utilizzare; oltre ai quotidiani, può essere utile selezionare alcune riviste specializzate destinate agli imprenditori che operano in determinati ambiti produttivi, in cui si ritiene che la propria professionalità possa essere meglio utilizzata (esempio: l'inserzione di un agronomo raggiungerà un pubblico sicuramente più interessato se pubblicato su una rivista specializzata destinata alle imprese agricole).

Esempi di inserzioni

Azioni sul documento