Lavoratori

Strumenti personali

La Valsugana

PERGINE, VALLE DEI MOCHENI E BASSA VALSUGANA

La Valsugana, i cui centri principali sono Pergine, Levico e Borgo, occupa la parte sud orientale del Trentino. Si adagia ampia a pochi chilometri dalla periferia ad est di Trento, seguendo il corso del fiume Brenta, fino all’ingresso in territorio veneto.

Nel settore agricolo operano 271 aziende a titolo principale e 297 aziende come attività secondaria. Il comparto agricolo offre una consolidata produzione di mele; è leader in Trentino nell’offerta di ciliegie (famosa soprattutto la zona di Susà, nelle vicinanze di Pergine) e, con sempre maggior diffusione, vede la nascita di nuovi impianti di coltivazione dei piccoli frutti (fragole, mirtilli, ribes, lamponi, more, uva spina), che trovano condizioni climatiche ideali per ottenere un prodotto di qualità. Gli altipiani di Pinè, della Vigolana, del Tesino e la Valle dei Mocheni, piccola e incontaminata laterale della Valsugana, rappresentano un po’ la “patria” di questi graziosi frutti di bosco.

CHE COSA SI COLTIVA:

FRAGOLE

Zona di produzione: Bassa Valsugana e Tesino

Periodo di raccolta: maggio - ottobre

CILIEGIE

Zona di produzione: Valsugana

Periodo di raccolta: metà di giugno - inizio luglio

MELE

Zona di produzione: Valsugana e Tesino

Periodo di raccolta: metà settembre - metà ottobre

PICCOLI FRUTTI

Zona di produzione: Valsugana e Tesino

Periodo di raccolta: metà maggio- inizio ottobre

Oltre all’ attività di raccolta è presente quella di cernita della frutta effettuata negli appositi magazzini. Occupa principalmente donne e si svolge da giugno a ottobre.

NB: alla chiamata si deve essere immediatamente disponibili

DOVE MANGIARE E DOVE DORMIRE:

le imprese agricole di solito offrono il vitto e l’alloggio, è però importante che il lavoratore garantisca la propria presenza in modo continuativo per tutta la durata del raccolto. Nelle piccole aziende, o a conduzione familiare, l'alloggio non è garantito.

Azioni sul documento