Lavoratori

Strumenti personali

L'Alto Garda

RIVA E L’ALTO GARDA

L’Alto Garda (centri principali Riva del Garda ed Arco) si estende attorno alla parte trentina del lago di Garda, salendo poi ampio a settentrione seguendo a ritroso il corso del fiume Sarca.

Il clima, grazie al benefico influsso del lago, è particolarmente gradevole: mite d’inverno e ventilato d’estate. Grazie a queste condizioni ambientali favorevoli, cresce, unica zona nel Trentino, l’olivo, che però a livello quantitativo rappresenta un prodotto di nicchia. Un’altra coltivazione caratteristica è quella prugna, nella zona di Dro, nella parte un po’ più a nord della valle. Ci sono poi, in buon numero, vigneti pregiati e meli.

Nel settore agricolo operano 133 aziende a titolo principale e 224 aziende come attività secondaria o marginale.

CHE COSA SI COLTIVA:

MELE

Zona di produzione: Alto Garda

Periodo di raccolta: inizio settembre - metà ottobre

OLIVE

Zona di produzione: Riva, Arco, Torbole, Tenno, Dro

Periodo di raccolta: novembre - dicembre

PICCOLI FRUTTI

Zona di produzione: Drena

Periodo di raccolta: giugno - agosto

PRUGNE

Zona di produzione: Dro

Periodo di raccolta: inizio luglio - metà settembre

UVA

Zona di produzione: Alto Garda

Periodo di raccolta: fine agosto - ottobre

KIWI

Zona di produzione: Alto Garda

Periodo di raccolta: ottobre - novembre (alla chiamata si deve essere immediatamente disponibili!)

DOVE MANGIARE E DOVE DORMIRE:

Le imprese agricole di solito offrono il vitto e l’alloggio, è però importante che il lavoratore garantisca la propria presenza continua per tutta la durata del raccolto; non esistono strutture di accoglienza collettiva o mense per i lavoratori stagionali. Nelle piccole aziende, o a conduzione familiare, l'alloggio non è garantito.

Azioni sul documento