Aziende

You are here: Home Servizi aziende Apprendistato Apprendistato professionalizzante D.Lgs. 276/03
Personal tools

Apprendistato professionalizzante D.Lgs. 276/03

Apprendistato professionalizzante D.Lgs. 276/03


Destinatari

Questa tipologia è applicabile nei soli casi in cui il contratto collettivo nazionale applicato all’apprendista ha recepito la nuova disciplina dell’apprendistato professionalizzante (art.49 D.Lgs. 276/03).

E’ rivolto ai giovani dai 18 ai 29 anni e 364 giorni di età (cfr. C.Min. del M.L.P.S n. 30 del 15/07/2005 al punto IV "Limiti di età" prescrive che "L'assunzione potrà essere effettuata fino al giorno antecedente al compimento del trentesimo anno di età, ovvero fino a 29 anni e 364 giorni". )

Per i giovani in possesso di una qualifica professionale, conseguita ai sensi della legge 28 marzo 2003, n. 53, il contratto di apprendistato professionalizzante può essere stipulato a partire dal diciassettesimo anno di età (cfr. art. 49 c. 2 D.Lgs. 276/03).

Per avere l’elenco completo dei CCNL rinnovati consulta il file di sintesi dei CCNL


Caratteristiche e durata del contratto

L'apprendistato professionalizzante può durare da 2 a 6 anni, in base a quanto stabilito dalla contrattazione collettiva. È possibile sommare i periodi di apprendistato svolti nell'ambito del diritto-dovere di istruzione e formazione con quelli dell'apprendistato professionalizzante.

Contestualmente all'assunzione dell'apprendista dev’ essere compilato il suo piano formativo individuale.

Il piano formativo individuale è parte integrante del contratto, contiene la progettazione del percorso formativo dell’apprendista ed è ritagliato sulle sue specifiche esigenze formative.

In esso sono contenuti i dati aziendali, i dati tutore aziendale e i dati apprendista e l’elenco dei corsi, diviso per annualità, che l’apprendista sarà chiamato a seguire.

Viene redatto dal datore di lavoro in collaborazione col tutore aziendale utilizzando esclusivamente la modulistica resa disponibile dall’Agenzia del Lavoro.


Formazione dell'apprendista

La normativa prevede che ogni apprendista frequenti corsi di formazione formale di 120 ore annue per ciascun anno di apprendistato relativi ad argomenti di tipo trasversale (argomenti comuni e utili a tutti i settori produttivi) e di tipo professionalizzante (specifici per la figura professionale e la qualificazione da raggiungere). Per un approfondimento sul tema rimandiamo a Istruzioni e approfondimenti per la definizione e compilazione del piano formativo e sua modulistica

Normativa

Documento degli interventi di politica del lavoro 2011-2013. Intervento 4.8

Document Actions