Agenzia

You are here: Home Agenzia del lavoro Centri per l'impiego
Personal tools

Centri per l'impiego

Cosa sono?

I Centri per l'impiego sono le strutture dell'Agenzia del lavoro decentrate sul territorio provinciale, punto di riferimento per lavoratori e aziende che intendono utilizzare i servizi erogati.

I servizi offerti dai Centri per l'impiego sono destinati innanzitutto alle persone che si trovano in "stato di disoccupazione", ma ne possono fruire anche i soggetti occupati e che sono alla ricerca di un altro lavoro.

La persona alla ricerca di un'occupazione deve recarsi presso il Centro per l'impiego del luogo in cui ha il proprio domicilio. Ricordiamo che l'età minima di ammissione al lavoro dipendente, e quindi di iscrizione al Centro per l'impiego, è stabilita attualmente in 16 anni. [1]

L'azienda che deve assolvere gli adempimenti amministrativi previsti dalla legge o che intende avvalersi dei servizi per la ricerca di personale deve recarsi presso il Centro per l'impiego della zona nella quale ha la sede legale e/o operativa.

Cosa fanno?

Nello specifico, i servizi erogati dai Centri per l'impiego sono:

Attività amministrative

Sono gestite le seguenti funzioni:

  • gestione dell'elenco anagrafico dei lavoratori, nel quale viene registrata la storia lavorativa (compresi i periodi di disoccupazione) di ogni persona che ha domicilio nel territorio di competenza del Centro per l'impiego;
  • gestione del riconoscimento dello stato di disoccupazione;
  • D.I.D. ON LINE - Il nuovo servizio accessibilte tramite internet, direttamente da casa, per ottenere lo stato di disoccupazione e il percoroso lavoratore;
  • iscrizione alle liste di mobilità e premobilità;
  • iscrizione agli elenchi e graduatorie delle categorie protette ai sensi della L. 68/1999;
  • raccolta delle autocandidature per essere avviati nell'Ente pubblico in basse qualifiche e predisposizione delle relative graduatorie;
  • iscrizione nelle liste dei lavori socialmente utili e predisposizione delle relative graduatorie;
  • registrazione delle assunzioni, trasformazioni e cessazioni dei rapporti di lavoro presso aziende private e Enti pubblici.

Informazione occupazionale

Sono offerte informazioni e documentazione relativamente a:

  • interventi di politica del lavoro attivati dall'Agenzia del lavoro: categorie di lavoratori interessati e servizi forniti;
  • percorsi formativi per acquisire, aumentare, adeguare la propria professionalità alle esigenze del mercato del lavoro: indicazioni su scuole, università, corsi di formazione a vari livelli, borse di studio, master;
  • professioni e settori di attività e loro tendenze nell'immediato futuro, soprattutto in relazione al mercato del lavoro locale;
  • concorsi pubblici: messa a disposizione degli utenti dei concorsi banditi in ambito provinciale;
  • inserzioni di lavoro tratte dalla stampa locale;
  • indirizzi utili per la ricerca lavorativa: indirizzi aziende, cooperative, siti internet, ecc.;
  • normativa del rapporto di lavoro: contratti di lavoro, apprendistato, part-time, collocamento, mobilità, legislazione sociale in genere;
  • incentivi statali e provinciali ai datori di lavoro che assumono disoccupati appartenenti a determinate categorie o in base a contratti di tipo particolare.

Servizio per la promozione dell'incontro fra domanda ed offerta di lavoro

In base alla legislazione vigente il datore di lavoro può scegliere in completa autonomia ed assumere direttamente i lavoratori; quindi, allo scopo di favorire la circolazione di puntuali informazioni su chi offre e domanda lavoro, presso ogni Centro per l'impiego della Provincia è attiva una banca dati di persone alla ricerca di lavoro, sia disoccupate che occupate in cerca di altra occupazione. Per accedere a tale servizio i lavoratori devono sostenere un apposito colloquio con gli operatori. A seguito di una specifica richiesta aziendale, viene fatta una ricerca mirata all'interno della banca dati e vengono messi a disposizione dell'azienda i curricula dei lavoratori che soddisfano i requisiti oggettivi ricercati.

Presso i Centri per l'impiego sono inoltre raccolte e diffuse informazioni sulle singole occasioni di lavoro che si manifestano nel territorio provinciale, sia tramite appositi spazi informativi sia in Internet. Nel sito si trova infatti una selezione delle opportunità lavorative gestite dall'Agenzia del lavoro.

Orientamento professionale

È offerto un supporto alla ricerca di lavoro attraverso colloqui di orientamento e di consulenza professionale. Questi servizi hanno lo scopo di aiutare ad utilizzare con padronanza e disinvoltura gli strumenti tipici della ricerca di lavoro dando indicazioni, per esempio, su come rispondere ad un'inserzione di ricerca di personale, su come stendere un curriculum o come sostenere un colloquio di selezione. Inoltre la consulenza individuale può essere di aiuto al lavoratore nella predisposizione di un progetto professionale, dopo aver individuato ciò che l'utente può offrire in termini di conoscenze, abilità, esperienze, caratteristiche personali ad un eventuale datore di lavoro. Vengono infine proposti ed attivati corsi di orientamento professionale rivolti a determinate categorie d'utenza (giovani neo-diplomati o neo-laureati, donne disoccupate da oltre 12 mesi, ecc.).

Servizio Eures

Il servizio Eures (European Employment Services) è un punto di riferimento informativo e di orientamento sul mercato del lavoro dell'Unione Europea con il fine di favorire la mobilità geografica e professionale dei lavoratori. In particolare sono fornite informazioni sulle condizioni di vita e di lavoro dei Paesi membri e sulle proposte occupazionali disponibili.

La banca dati Eures può essere consultata direttamente al seguente indirizzo Internet: http://europa.eu.int/eures/

Inserimento lavorativo di soggetti disabili ed altre categorie protette ai sensi della Legge 68/1999

L'obiettivo è di agevolare l'inserimento lavorativo dei soggetti iscritti all'elenco dei disabili ai sensi della L. 68/1999. Gli interventi proposti sono: supporto guidato all'incontro fra domanda e offerta di lavoro, formazione professionale, tirocini di orientamento e formativi, inserimento mirato, stipulazione di convenzioni con aziende e/o cooperative sociali, informazione e promozione, orientamento per percorsi di integrazione lavorativa.

Interventi rivolti a segmenti deboli dell'offerta di lavoro

L'obiettivo è quello di promuovere l'inserimento occupazionale di soggetti non rientranti nella tutela di cui alla L. 68/1999, ma che hanno una ridotta occupabilità in quanto oggetto di processi di esclusione sociale.

I lavori socialmente utili

Sono previste iniziative per attività socialmente utili riservate a categorie svantaggiate od a fasce deboli di lavoratori. I lavoratori interessati si possono informare e candidare alle varie opportunità presso il proprio Centro per l'impiego.

Tirocini formativi e di orientamento

I tirocini sono iniziative finalizzate a proporre una presenza temporanea del lavoratore nell'impresa allo scopo di realizzare momenti formativi di carattere pratico o di agevolare le scelte professionali mediante la conoscenza diretta del mondo del lavoro.

Diritto-dovere di istruzione e formazione

Il nuovo quadro legislativo in materia di diritto allo studio e di formazione dei giovani, impone come obiettivi importanti la prevenzione della dispersione scolastica ed il potenziamento della crescita culturale e professionale, con l' introduzione e la creazione di un sistema integrato di alternanza scuola-lavoro. I giovani che hanno assolto l'obbligo scolastico (16 anni e 10 anni di frequenza scolastica) e fino al compimento dei 18 anni, sono in una situazione di obbligo formativo. A questa fascia d'utenza vengono offerti i seguenti servizi: colloqui di orientamento professionale, percorsi formativi, tirocini formativi e di orientamento, tirocini di pre-apprendistato, incontro tra domanda e offerta di lavoro.

Promozione di percorsi formativi

Presso i Centri per l'impiego è possibile conoscere le opportunità formative attivabili dall'Agenzia del lavoro rivolte a determinate categorie di soggetti, individuate dagli interventi di politica del lavoro provinciali e iscriversi ai corsi programmati.

Dove sono?

Clicca qui per sapere dove si trova il Centro per l'impiego più vicino al tuo domicilio?

[1]La legge finanziaria 296/2006 art. 1 comma 622 prevede che "l'istruzione impartita per almeno 10 anni è obbligatoria ed è finalizzata a consentire il conseguimento di un titolo di studio di scuola secondaria superiore o di una qualifica professionale di durata almeno triennale entro il diciottesimo anno di età. L'età per l'accesso al lavoro è conseguentemente elevata da 15 a 16 anni"
Document Actions