Agenzia

Tu sei qui: Home Agenzia del lavoro Centro aiuto Domande frequenti Lo studente universitario può prendere dei “permessi di studio” (o ad esempio dei permessi per andare a colloquio con il docente universitario) coincidenti con l’orario dei corsi obbligatori per apprendisti? Se si come sono giustificabili?
Strumenti personali

Lo studente universitario può prendere dei “permessi di studio” (o ad esempio dei permessi per andare a colloquio con il docente universitario) coincidenti con l’orario dei corsi obbligatori per apprendisti? Se si come sono giustificabili?

« Back to Table of Contents

La normativa non pone alcun veto alla con testualità tra contratto di apprendistato e frequenza universitaria, purchè si consideri come imprescindibile l’adempimento dell’obbligo formativo connesso al contratto di apprendistato nella sua interezza e la precedenza sulla frequenza dei corsi universitari. Ne consegue che per il principio secondo cui al normale orario di lavoro sono equiparate le ore di frequenza ai corsi, l’apprendista potrà assentarsi dai corsi solo per le assenze previste dal proprio ccnl di riferimento come “assenze giustificate” (es: esame) Qualora vi sia coerenza tra corso universitario e competenze lavorative l’apprendista con l’avallo del datore di lavoro può chiedere che le ore di formazione formale possano essere sostituite dalle ore di formazione universitaria fatta eccezione per le ore obbligatorie trasversali.